Home > BLOG > CURIOSITA' > Violata la rete GSM!

Violata la rete GSM!

Il simpatico ragazzo qui sotto, Karsten Nohl, hacker tedesco, è riuscito a violare e così scoprire l’algoritmo che da 22 anni cripta le telefonate GSM. L’annuncio è stato fatto al Chaos Communication Congress di Berlino. Potenzialmente ora tutte le telefonate sono intercettabili in poche ore.

L’algoritmo di crittografia svelto da Karsten è l’A5/1, algoritmo che lavora a 64 bit. Nonostante sia stato violato solo ora, l’algoritmo si poteva già considerare vecchio in quanto le attuali tecnologie lavorano a 128 bit, vedi la diretta evoluzione A5/3 o KASUMI.

Nohl afferma che ora con un computer e con apparecchiature radio per 3mila dollari chiunque può intercettare una telefonata che viaggia sulla rete GSM.

Dal canto suo la GSM Association lo reputa un pericolo teorico e improbabile e aggiunge che ormai la maggior parte degli operatori sta passando all’A5/3.

Matteo Meucci, membro dell’Owasp, gruppo di ricerca sulla sicurezza informatica, afferma però che “Non pare sia una tecnologia al momento accessibile alla gente comune […] ma potrebbe essere sufficiente affinché le compagnie telefoniche aggiornino i propri protocolli di sicurezza”.

Altro dato che potrebbe rassicurare gli utenti  è il fatto che gli operatori stanno spostando tutti i servizi sulla rete UMTS, ancora al sicuro da violazioni. In attesa quindi del passaggio totale all’A5/3 gli operatori potrebbero accelerare questo trasferimento anche se ricordiamo che l’UMTS non copre al 100% tutto il territorio italiano, cosa che invece fa il GSM.

Quindi ragazzi attenti se durante le vostre chiamate piccanti con l’amante sentite qualche interferenza!

fonte: repubblica.it

Termini di ricerca frequenti:

  • Ah, non sapevo mica 😮
    Mi permetto di pubblicizzare il link; ciao :)

    K.

  • strano

    Fai con comodo kaeel e torna a leggerci.

    Se ci dici anche dove lo pubblicizzi per dare un’occhiata al sito ci farebbe piacere!