Home > TELEFONIA > Recensione, Windows Phone 7 sotto i riflettori

Recensione, Windows Phone 7 sotto i riflettori

Manolo De Agostini di tomshw.it ha recensito in modo egregio il nuovo sistema operativo destinato da Microsoft ai dispositivi mobili, aggiungendo anche il riassunto delle opinioni dei maggiori siti di tecnologia in circolazione, informaniaci vi mette a disposizione il tutto, buona lettura!

Non finiremo mai di ringraziare Manolo per il suo lavoro, veramente degno di nota.

Manolo De Agostini scrive:

Windows Phone 7 ha raggiunto il traguardo della Technical Preview, ovvero il codice è pronto per essere usato “da un ampio insieme di consumatori nel mondo – e nelle prossime settimane ascolteremo i loro consigli in modo da poter terminare la versione di Windows Phone migliore di sempre insieme”, ha affermato Terry Myerson del team Windows Phone Engineering.

“Prima di questa versione, il software è passato sotto test complessi – ovvero l’uso giornaliero di oltre 1000 persone in Microsoft che hanno usato WP7 come unico telefono nei mesi passati e più di 10 mila dispositivi nei nostri laboratori”, ha aggiunto Terry Myerson.

“A partire da oggi, migliaia di prototipi di Asus, LG e Samsung arriveranno nelle mani degli sviluppatori”. Nei giorni scorsi Microsoft ha rilasciato anche gli strumenti di sviluppo Windows Phone.

Alcune testate giornalistiche statunitensi hanno avuto la possibilità di provare il sistema operativo. In generale il sistema operativo è stato promosso. Si è rivelato ottimo per alcuni aspetti, meno per altri. Ci sono alcune gravi carenze, ma non è detto che Microsoft ponga rimedio prima dell’uscita ufficiale.

Ecco qualche prima impressione:

Engadget

Il sito ha realizzato un articolo esteso, complesso, ma ha portato ad alcune conclusioni: WP7 ha parti eccellenti e mancanze che andrebbero risolte. Serve inoltre una forte comunità per lo sviluppo delle applicazioni, ma Microsoft sta lavorando anche a quello. Ecco alcuni estratti dalla recensione di Engadget.

“Siamo rimasti molto sorpresi e impressionati dalla reattività e velocità del software al tocco“. “Non abbiamo visto alcun tipo di lag sostanziale usando il dispositivo e le brevi transizioni tra le applicazioni o le pagine si adattano bene all’esperienza generale”.

“La navigazione generale della UI è abbastanza intuitiva, malgrado un buon numero di opzioni e menù in-app siano accessibili solo attraverso una pressione prolungata”. Quest’ultima è definita da Engadget come “lo scheletro del sistema operativo”, che bisogna “provare per vedere quale tipo di funzionalità sblocca”.

Engadget nota la mancanza del copia e incolla del supporto al multi-tasking per applicazioni terze. Microsoft probabilmente introdurrà queste funzionalità in seconda battuta, ma per il momento sono carenze gravi. La tastiera di WP7 è quasi buona quanto quella dell’iPhone e migliore di quella standard di Android.

Per quanto concerne i contatti, la gestione delle informazioni relative a una persona (Facebook, etc) è da migliorare. Al momento WP7 non ha ancora una App per Facebook e forse questa è una parte del problema.

La configurazione dell’email, come negli smartphone più comuni, è automatizzata, completa e facile da usare. È possibile sincronizzare le varie informazioni, ottenendo aggiornamenti push ogni 15, 30 minuti o più. È possibile procede anche manualmente. “Il push sembra funzionare relativamente bene, anche se non possiamo commentare il consumo della batteria perché questa versione del sistema operativo e l’hardware non sono ancora ottimizzati”.

L’esperienza email è solida, ma non è la migliore della classe. Ci sono molte cose encomiabili, ma anche un buon numero di mancanze. Ci piacerebbe vedere uno sforzo da Microsoft per mettere i messaggi in thread, unire le inbox e migliorare la ricerca server-side per l’arrivo sul mercato, ma forse stiamo chiedendo troppo”.

“La parte SMS / MMS è scarna, ma fa il proprio lavoro”. “Navigare sul web con Windows Phone 7 è attualmente un’esperienza piacevole“.

Analogamente ad iPhone e iTunes, i Windows Phone 7 potranno accedere a Zune, software che permetterà di scaricare canzoni e altri contenuti sul vostro smartphone. All’interno del sistema operativo c’è la parte Zune HD, che funziona bene e permette di riprodurre contenuti multimediali.

“Il software desktop e questi dispositivi sono estremamente interconnessi. Non solo potete usare il software Zune per sincronizzare musica e video, ma sarete in grado anche di acquistare attraverso il vostro computer app dal marketplace e sincronizzare foto nell’applicazione Zune”. Il tutto secondo Engadget è simile a iPhone e iTunes.

Sul fronte della videocamera, Microsoft ha lavorato bene. “Abbiamo contato circa quattro secondi dalla pressione del tasto camera al primo scatto e circa 2 secondi tra uno scatto e l’altro”. Il sito non ha valutato la qualità degli scatti perché l’hardware è in beta.

Per quanto riguarda il marketplace, un luogo chiave degli smartphone moderni, WP7 pesca dalle soluzioni Apple e Google, ma con alcuni accorgimenti. Questa parte è ancora in piena fase di sviluppo, le applicazioni non sono molte, ma si può navigare abbastanza bene (tra le categoria o con la ricerca). Il processo di acquisto avviene tutto in “background”. Engadget consiglia a Microsoft l’introduzione di qualche notifica non troppo invasiva alla fine dell’installazione delle app.

Un’altra novità di WP7 è l’integrazione con Office, che vi permette di gestire documenti sul vostro smartphone. Questa caratteristica potrebbe essere importante soprattutto per chi con lo smartphone e i documenti ci lavora molto tempo. Il tutto si sincronizza con la cloud, in modo che possiate accedere ai file in ogni dove.

“Microsoft ha speso molto tempo sul lato collaborativo di Office e non abbastanza sull’editor dei documenti. Word sembra fare un lavoro decente nel renderizzare le pagine sullo schermo, ma le capacità di modifica sono deboli – non potete cambiare font e potete scegliere tra una rosa di colori ristretta”, afferma Engadget.

C’è il correttore ortografico, ma non c’è il copia e incolla. Anche Excel ha qualche lacuna, ma ha un insieme di funzioni integrate convincenti. I documenti PowerPoint non possono essere creati, ma c’è un’ottima visione in modalità slideshow. WP7 supporta i server SharePoint.

L’integrazione con Xbox Live al momento è scarna, motivo per cui Engadget e le altre testate non hanno potuto testarlo adeguatamente. Passiamo infine a due aspetti che a noi in Italia interessano meno: Mappe e ricerca via Bing. “L’implementazione di Bing Maps è molto buona. Hanno fatto un lavoro fantastico nell’unire l’esperienza d’uso dell’applicazione mappe all’interno del cosiddetto linguaggio di design Metro”.

Microsoft offre accesso alle informazioni in tempo reale sul traffico e alle immagini dal satellite. Il tocco per zoomare funziona rapidamente e così il resto. La ricerca delle destinazioni può essere fatta via manuale o con la voce. Non mancano i punti di interesse con informazioni dettagliate. Non c’è una voce a guidarvi durante la navigazione, ma una lista di direzioni.

Infine la ricerca, il cui cuore è Bing. Si possono fare ricerche vocali, mentre l’accesso alla ricerca è “arbitrario” durante lo svolgimento di altre operazioni. Secondo Engadget il fatto che non funzioni come “ricerca universale” è un grave errore in presenza di utenti che hanno migliaia di contatti, tracce musicali e app.

Cnet

Cnet ha riscontrato le stesse mancanze di Engadget: copia e incolla, multitasking per le app di terze parti, ricerca universale. “In passato Apple è stata attaccata dal pubblico per la mancanza di queste funzionalità”. “L’integrazione di Zune è killer e le app principali sono state migliorare. […] Pensiamo che l’azienda abbia creato solide fondamenta sulle quali crescere, ma c’è molto lavoro da fare da qui al periodo natalizio”.

ZDNet

“A differenza di iPhone, Android e webOS, WP7 non è focalizzato sull’esperienza applicazione ma nell’aiutarvi a interagire con le persone. Inoltre vi aiuta a completare le operazioni con applicazioni che lavorano principalmente in background o hanno altre tecnologie (come Bing Search) fatte per rispondere alle vostre necessità senza bisogno di altre app. L’esperienza attuale è incredibilmente stabile e fluida. Siamo abbastanza impressionati di ciò che è stato fatto“.

Boy Genius Report

“Quando si usa Windows Phone, a volte le cose sono così minimaliste che appare effettivamente un po’ troppo aperto. Non fraintendeteci, è bello non sentirsi costretto a una determinata finestra o applicazione in primo piano, ma allo stesso tempo, non possiamo fare a meno di dire che poteva essere fatto molto di più.Il browser di Microsoft è bello, ma è tutt’altro che piacevole da usare. Non è tra i browser più eleganti […].  Abbiamo provato WP7 per diverso tempo e l’OS è abbastanza avanti per avere una buona sensazione di ciò che sarà, malgrado i piccoli miglioramenti che verranno apportati in futuro. Microsoft ha senza dubbio preso un’altra direzione, qualcosa che molte persone desidererebbero da RIM e li applaudiamo per questo.  Hanno creato un nuovo sistema operativo mobile pieno di elementi di design puliti, moderni e talvolta anche belli“.

Gizmodo

“È un nuovo inizio, ed è pulito. È una tabula rasa che Microsoft può usare come base per costruire qualcosa di completamente nuovo, e non è come qualsiasi altro telefono cellulare che avete usato. […] Ha unatastiera fantastica: veloce, intuitiva, totalmente naturale. Internet Explorer è sorprendentemente capace e veloce, ed è per la maggior parte basato sulla versione desktop di IE7. Office sul telefono è molto eccitante. È basilare, ma agile, più focalizzato sulla visione e collaborazione”.

Termini di ricerca frequenti:

  • Pingback: Recensione, Windows Phone 7 sotto i riflettori | Lika Web Blog Feed RSS()

  • Giuliano M

    Windows Mobile 7 ora è veramente una cagata e sono incazzato nero. L'unico motivo valido per il quale uno rimaneva su Windows Mobil era per via della sincronizzazione di outlook e il fatto che potevo “vedere” il telefono come un disco esterno.
    Ora? Eliminato tutto!!!! Non riesco a collegarmi via USB con la mia BMW e quindi non sento più la musica del mio cellulare, non riesco a sincronizzare nulla di outlook e non posso copiare i miei file di office come facevo prima… cosa consiglia Microsoft di passare tramite Windows Live o exenge… soluzioni esterne che non mi piacciono e comunque con limiti (per esempio non sincronizza le foto collegate ai nominativi dell'agenda).
    Dire che è una merda è poco….

  • Pier Ger

    Concordo con quanto detto da Giuliano, inoltre aggiungo tra le mancanze anche il fatto che i messaggi non si salvano in bozza, praticamente le bozze non esistono, se scrivi un messaggio e non lo invii subito si perde.
    Non puoi usarlo come modem, non puoi sfruttare il collegamento internet del computer, non puoi escludere la connessione internet come invece è possibile farlo con android. insomma uno schifo. L'ho messo in un cassetto e cerco di doimenticarlo. Ciao, ciao Windows

  • Xplosiv

    Microsoft deve vergognarsi di aver progettato un sistema operativo tanto chiuso! Dire che si tratta di un sistema chiuso è prendere in giro altre Software House come Apple ecc.! E' un telefono ingannevole, tutto sembra ottimo a prima vista, ma tutto ti è negato! Una delle cose che mi fa incazzare più di tutte è il fatto che nemmeno un allegato ricevuto via e-mail sul tuo smartphone con questa merda di sistema operativo, può essere inviato sul tuo pc, magari per essere stampato se si tratta di un file pdf! Io prima di mettere in commercio questo schifo, mi sarei suicidato! Una vergogna! Paghi per avere una merda che non sai se in futuro avrà mai un aggiornamento globale, per un utilizzo completo del tuo pda, Il file system è stato nascosto, non puoi accedere ai, solo alle varie raccolte multimediali, non puoi gestirti le varie suonerie per ogni singolo contatto, devi fare utilizzo esclusivo di quelle messe a disposizione della casa produttrice come LG, per l'Optimus 7, o Samsung, o HTC! Se sei un programmatore, sei legato all'acquisto di una licenza annuale di 100 dollari per poter pubblicare i tuoi programmi sul Marketplace, in più se ti dovesse saltare in mente di pubblicare un programmino gratuito, frutto del tuo ingegno, devi tenertelo stretto per un anno intero, perchè non puoi pubblicarne più di 5!!! Una vera cagata!!! Tutto il frutto del tuo ingegno dato gratuitamente, viene monitorato da Microsoft?! A questo punto uno può dire che un sistema operativo come Android è tutto quello che un semplice utente può desiderare! Viva l'opensource!! Microsoft continua a fare le solite schifezze!