Home > BLOG > MAC & CO. > iPhone 4 – Conferenza stampa – La verità di Apple sulla ricezione!

iPhone 4 – Conferenza stampa – La verità di Apple sulla ricezione!

Oggi si è tenuta la conferenza stampa di Apple per dare finalmente una posizione ufficiale circa i problemi di ricezione dell’iPhone 4 e le eventuali soluzioni.

Grazie al sito Engadget.com vi offriamo un resoconto della conferenza.

In quanto ad ironia quelli della Apple ci sanno fare: nell’attesa dell’inizio mandano in onda un video che gira su YouTube di una canzone che scherza sui problemi di ricezione dell’iPhone 4.

Ecco a voi “The iPhone Antenna Song”!

Poi esordisce Steve Jobs:“Good morning, we saw that on YouTube and wanted to share it”.

Afferma che i telefonini non sono perfetti e nemmeno loro, ma vogliono fare felici i loro utenti

Di ciò ha parlato Steve Jobs, di come fare felici i suoi utenti. Inizia esponendo dati e con una presentazione.

In 3 settimane hanno venduto 3 milioni di apparecchi, affermando che forse è il miglior apparecchio mai prodotto dalla Apple.

Ha poi citato il sito Gizmodo, ricordando il video in cui toccando l’angolo dell’antenna si aveva un calo vertiginoso di segnale. Riguardo ciò la prima filosofia che abbraccia Jobs è quella del “mal comune mezzo gaudio”. Infatti cita le altre marche come Nokia, Motorola, BlackBerry e Htc.

Calca il dito per primo sul BlackBerry, mostrando delle immagini in cui fa notare come tenendo in un dato modo l’apparecchio, anche questo ha problemi di ricezione. Da 5 barre ad 1.

Passa poi all’HTC, montante Android, e al Samsung Omnia II, con il suo WIndows Mobile. Anche con questi apparecchi  tenendolo in un determinato modo si ha un calo di ricezione. Rispettivamente da 4 barre a 0 e 1.

“This is life in the smartphone world. Phones aren’t perfect.” “Questa è la vita nel mondo degli smartphone. I telefoni non sono perfetti.” questo afferma Steve Jobs.

Continua affermando che hanno già fatto molto per risolvere il problema che, come vi avevamo detto in precedenza, era a loro dire software, preparando un aggiornamento che sostituiva l’algoritmo di calcolo per il segnale (anche se non sembra funzionare alla perfezione).

I giornalisti presenti chiedono a Jobs se erano già a conoscenza di questi problemi ma non hanno voluto ritardare il lancio: la risposta è secca e decisa.  No. Vengono poi mostrate le fatiche di Apple in fase di testing dei prodotti, per dimostrare che nulla viene lasciato al caso prima di un lancio.

17 camere anecoiche, 100mln$ di investimenti e 18 dottorati e ingegneri. Niente male.

Non prova a negare il fatto che la ricezione è peggiore se tenuto l’iPhone in un certo modo, ma continua con la filosofia che i telefoni non sono perfetti. Ed aggiunge che però la ricezione è migliore rispetto a precedenti modelli e rispetto ad altri telefoni.

Per dimostrare questi fatti afferma che solo lo 0.55% di utenti in possesso di iPhone 4 ha chiamato il centro assistenza lamentando questo problema di ricezione.

Numeri che non spaventano affatto l’Apple e Jobs lo dimostra annunciando un qualcosa di molto divertene. È stato detto che utilizzando un comune guscio di silicone il problema sparisce? Benissimo: ogni possessore di iPhone 4 avrà diritto ad una custodia gratis! L’utente ha già comprato una custodia? Benissimo: vi rimborsiamo la custodia!

Apple ama i suoi utenti.

A margine dell’Antennagate si scopre inoltre che per la fine di Luglio sarà commercializzato l’iPhone 4 in altri 17 paesi, tra cui l’Italia, e l’iPhone 4 bianco.

Conclusa la presentazione, Steve Jobs Tim Cook e Bob Mansfield si sottopongono alle domande della platea (un po’ esigua visto il preavviso minimo).

Tra le domande più interessanti spicca quella che riguarda una differenza notata durante la presentazione:

Domanda: You showed people almost covering the entire phone in their hand, but on the iPhone 4 it can happen with just a touch. Can you explain that difference?
Bob: When you touch the phone, you put yourself between the signal and your phone, so when you touch that spot you can attenuate the signal, and if you grip it with your whole hand, you can attenuate it even more. We don’t build phones with an antenna on top…

———-

Domanda: Avete mostrato come coprendo altri telefoni per intero, anche questi pedono segnale, ma con l’iPhone 4 basta un tocco. Può spiegarci la differenza?

Bob: Quando lei tocca il telefono, si pone tra il segnale e il telefono, quindi quando lei tocca l’antenna può attenuare il segnale, e se lo tiene con tutta la mano lo può attenuare molto di più. Non possiamo fare telefoni con una antenna sulla sommità-

Personalmente non mi sembra che abbia risposto alla domanda, ma abbia solo aggirato quest’ultima, non chiarendo affatto la situazione.

Quindi la conclusione è che è stato montato un caso inesistente, a detta di Jobs, e che il problema esistente è software ed ampiamente risolvibile tramite l’aggiornamento gratuito.

Sarà vero? Dicci la tua! E rimani collegato per ogni aggiornamento!

  • Quality

    Ottima confezione per un paraculo. La Apple si contraddistingue in “estetica” anche in questo caso.

  • strano

    Concordo pienamente con te!

  • La foto (molto scura) dopo il RIM BlackBerry secondo voi è quella di un HTC Magic nero?
    In tal caso sto tentando da 10 minuti di tenerlo come in immagine o in mille altri modi ma sto segnale non ne vuole sapere di scendere…

    Sparazza

  • Camelfilters90

    morale della favola: si stava meglio quando si stava peggio (sia lodato il nokia 3330!!)

  • angelo

    sto provando a far perdere la ricezione al mio 5800 ma è cosi testardo che non ne vuole sapere…penso che lo cambiero con un iphone almeno ho una scusa da usare con il mio capo!!!