Home > BLOG > CONSOLE > Hacking PS3: Hermes rilascia il payload V2

Hacking PS3: Hermes rilascia il payload V2

Hermes continua con le sue sorprese, dopo averci donato la possibilità di lanciare i nostri backup senza dover inserire un bluray disc all’interno della Playstation 3, sembra che sia riuscito ad eludere un altro controllo made by Sony.

Negli ultimi titoli usciti, come F1 2010, è stato introdotto un nuovo check destinato a mettere in difficoltà i cultori del PSGroove. In effetti se non si fosse eluso questo nuovo controllo, il PSGroove sarebbe diventato un pezzo di storia da dimenticare in fretta.

In realtà erano già state studiate soluzione abbastanza macchinose ma efficaci per superare questo controllo. Il nuovo payload del PSgroove introdotto da Hermes e chiamato payload V2 incrementa la compatibilità con i nuovi titoli ed bypassa completamente il nuovo controllo introdotto.
Modding
Per adesso Hermes si è limitato a rilasciare i sorgenti del suo ultimo prodotto, ma a breve saranno disponibili tutti gli hex per le varie piattaforme del PSGroove.

Rimanete su Informaniaci, ne vedremo delle belle….

Termini di ricerca frequenti:

  • lupoalberto12

    Non ho capito cosa farebbe questo “check”.
    Aggiorna automaticamente il Firmware o cosa così dare rendere un “pezzo di storia” questo “PSGroove”?
    Grazie.
    Ciao!
    ! :) !

  • Il check non permetteva di avviare i backup degli ultimi titoli, ora invece è stato bypassato.

  • Maz56

    come si installa il payload v 2?

  • devi cercare l'hex per il tuo supporto

  • Max56

    ma va installato nella jailbreack o nella ps3?

  • nella usbkey che usi per il jailbreak

  • Maz56

    scusa sono ignorante la chiavetta usb? o la chiavetta jailbreack? poi sai se ha fatto la possibilita' di downgrade al 3.41?

  • Non esiste possibilità di effettuare il jailbreak. Il nuovo payload di hermes è sostanzialmente un aggiornamento del psgroove e è necessario installarlo sul supporto utilizzato per il jailbreak. Ce ne sono molti fra cui anche l'ipod, l'iphone, alcuni cellulari android oppure i vari microcontrollori usb.