Home > BLOG > CURIOSITA' > Gli indirizzi stanno finendo! E Internet?!

Gli indirizzi stanno finendo! E Internet?!

2 anni fa scrivemmo riguardo l’esaurimento degli indirizzi IP, paventando il 2011 come anno limite. Purtroppo ci siamo quasi! Gli indirizzi disponibili per internet stanno finendo!

A lanciare l’allarme Vinton Cerf, ideatore del protocollo attualmente in uso per l’assegnazione degli indirizzi, ossia IPv4

E’ tutta colpa mia – ha spiegato Vint Cerf in una recente intervista – quando abbiamo pensato al sistema degli indirizzi Ip pensavamo a un esperimento. E pensavamo che 4,3 miliardi di indirizzi per un esperimento bastassero. Chi poteva immaginare di quanto spazio avremmo avuto bisogno?

Proprio così, la soglia dei 4 miliardi di indirizzi IP, gli indirizzi che identificano in maniera univoca qualsiasi apparecchitura connessa alla rete, sta per essere raggiunta.

Ne restano 30 milioni, ma il ritmo che si sta sostenendo li farebbe esaurire entro il 2 febbraio alle 4 del mattino, data della cosìdetta IPcalypse, Apocalisse degli IP. La soluzione esiste già, da quasi 20 anni: l’IPv6, una versione ampliata dell’IPv4. Infatti mentre la versione 4 è composta da 32 bit e può generare all’incirca 4.3 miliardi di indirizzi, la versione 6 è composta da 128bit capaci di generare miliardo di quadriliardi di indirizzi. Un numero di 38 cifre. Leggermente di più.

Il problema è l’aggiornamento dei provider: infatti sono pochissime le aziende che hanno aggiornato  il protocollo IP alla versione 6.

Cosa succederà? Ovviamente non si spegnerà la rete ma alcuni apparecchi non avranno più una chiave univoca ma dovranno condividere l’indirizzo con altri apparecchi. In questo modo non saranno più distinguibili e ci saranno delle ripercussioni sulla qualità del servizio. Inoltre nel lungo periodo gli apparecchi con IPv4 non potranno raggiungere gli apparecchi con IPv6. Ad esempio un computer a cui è assegnato un indirizzo della versione 4 non è detto che riuscirà a raggiungere un sito internet “ospitato” su una macchina con indirizzo alla versione 6.

È quindi una corsa contro il tempo. Il prossimo 8 giugno Google e altre grandi aziende proveranno in massa l’IPv6.

Per restare aggiornati sui numeri c’è sempre un buon countdown!

Speriamo bene… :)

Enjoy us!