Home > BLOG > CURIOSITA' > Futubox: Rai in streaming anche all’estero

Futubox: Rai in streaming anche all’estero

422588_315787025142945_1594362606_n Dopo alcune settimane di buio totale, il servizio di streaming Futubox torna a fare il suo lavoro. Purtroppo il servizio non è più raggiungibile dall’Italia se non con qualche escamotage, ma può tornare molto utile agli italiani che risiedono fuori dal suolo natio….ecco il perché. Dopo aver epurato quasi tutti i canali di Sky che rendevano il servizio altamente illegale in Italia, il provider streaming ha deciso di aggiungere molti dei canali della nostra tv nazionale. Ovviamente la cosa non ha importanza per chi vive in Italia, ma per gli italiani all’estero, che faticano a vedere mamma Rai, questa potrebbe essere una ottima opportunità.

futubox

Ecco una panoramica dei costi:

  • 2,95 euro per tre giorni (ottimo per provare se il servizio funziona con il vostro provider ADSL)
  • 7,95 euro per l’abbonamento mensile
  • 20,85 euro per l’abbonamento trimestrale
  • 35,70 euro per l’abbonamento semestrale
  • 59,40 euro per l’abbonamento annuale

Direi che fanno gola anche a chi preferirebbe non pagare il canone Rai.  Bisogna comunque ricordare che non pagare il canone è comunque un reato. I canali attualmente visibili sono: Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai Gulp, Rai News, Rai Nettuno, Rai Med, Rai Scuola, Rai Sport, Rai Storia.

Oltre ai canali italiani, Futubox mette a disposizione molti canali in altre lingue come il francese, l’inglese, il tedesco e l’arabo, ottimo per chi ha intenzione di imparare nuove lingue. Se non possedete un pc, Futubox vi permette di utilizzare il proprio Set-Top Box MAG 250 IPTV RECEIVER.

Se invece siete in possesso di un Set-Top Box o di un pc con sopra installato XMBC potete facilmente scaricare la playlist di Futubox dal sito e aggiungerla ai vostri canali preferiti. In questo modo potrete usufruire di questo servizio streaming in modo totalmente trasparente, come se stesse guardando la normale televisione via satellite o via digitale terrestre.

Bisogna comunque sottolineare che è necessaria un ottima connessione ADSL, anche perché Futubox trasmette in alta definizione. Comunque, chi non possiede un ottima connessione può sempre cambiare le impostazione nel suo account e scegliere di ricevere lo streaming ad una risoluzione più bassa.

Non va dimenticato che potrete portare sempre con voi il vostro abbonamento Futubox, ovunque voi andiate, basta che abbiate a disposizione una connessione internet. Anche lo smartphone può essere utilizzato per accedere al servizio di streaming, tramite il browser.

Per accedere al servizio dovete per prima cosa creare un account su Futubox e quindi comprare un voucher da un reseller autorizzato Futubox, ecco qua il link di uno dei più famosi reseller.

Beh non resta che abbonarsi al più presto e iniziare ad usufruire del servizio.

Termini di ricerca frequenti: