Home > BLOG > CURIOSITA' > Ecco come filtrare il rumore delle Vuvuzela dalle partite del mondiale

Ecco come filtrare il rumore delle Vuvuzela dalle partite del mondiale

Se il rumore prodotto dalle Vuvuzela riecheggia nelle vostre orecchie anche a distanza di ore dalla fine della partita, ecco una geniale idea per filtrarlo. Purtroppo la soluzione è un po’ macchinosa, ma basta avere un televisore con equalizzatore per attutire il fastidio.

L’idea nasce dal blog tedesco Surfpoeten, che ha evidenziato le frequenze su cui viaggia il rumore prodotto dalle Vuvuzela. Si tratta di una frequenza base di 233 hz con armoniche a 466 Hz, 932 Hz, e 1864 Hz. La soluzione proposta è quella di convogliare l’audio della tv su un Mac Mini per farlo filtrare dal programma Logic Express. Questo programma, se correttamente impostato, elimina tutto quello che passa sulle frequenze delle Vuvuzela. Il suono pulito viene infine riportato alla casse.

In questo modo possiamo sopprimere tutto il rumore prodotto dalle tipiche trombette da stadio sudafricane e goderci la partita.

Se non avete a disposizione un Mac Mini, potete provare a giocare con l’equalizzatore integrato in tutte le televisioni di ultima generazione. Basta sopprimere in qualsiasi modo possibile le frequenze sopra citate per godersi le partite senza il rumore di sottofondo.

Se avete altre soluzioni ingegnose o avete trovato dei buoni settaggi per il la vostra televisione, postateli fra i commenti e verranno aggiunti all’articolo.

  • Non capisco perchè viene specificato l’uso di un Mac Mini: le frequenze si possono tagliare in centinaia di modi diversi, con spese più o meno inferiori a quelli di un Mac Mini.

    Comunque, notizia sentita alla radio stamattina, sembra che la BBC, dopo numerose telefonate di protesta (alle volte penso che la gente sia cretina), abbia deciso di studiare il “caso” e di lavorare per eliminare l’audio delle “Vuvuzela”.
    Magari passano di qui e trovano la soluzione già bella che pronta 😀 .
    Ciao!
    ! :) !

  • Io non sono un esperto ma basta inserire un microfono in campo e per poi eliminare tutto e lasciare la sola telecronaca. Questo porterebbe all’eliminazione di qualsiasi rumore. Nell’articolo si parla del Mac MIni poiché il blog tedesco citato utilizza un mac mini per fare da filtro. Certamente ci sono altri mille modi.

  • @ PublicEnemy:
    mah…
    per me i Mondiali sono anche questo.
    Perchè eliminare una caratteristica del luogo?
    Ciao!
    ! :) !

  • corsairc

    infatti va bene una qualsiasi computer anche con Linux… basta collegare l’uscita audio all’entrata di linea della scheda audio filtrare le frequenze interessate con uno dei tantissimi programmi che lo permettono e rimandare in uscita il segnale ripulito a un qualsiasi dispositivo audio..
    con Jack collegato a qualche altro sw si gestisce tutto in tempo reale molto facilmente ;-p

  • @lupoalberto12: sinceramente dopo che ti guardi un paio di partite le vuvuzela ti so entrare nel cervello.
    @corsairc: grazie per aver suggerito un altro modo. Se fai qualche prova con un sw in specifico ti prego di postarlo

  • @ PublicEnemy:
    si, è vero, dopo un po’ ti rompo però sono sopportabili.

    Secondo me, per filtrare, si può utilizzare anche un banalissimo mixer (non so come ma penso si possa fare).
    Ciao!
    ! :) !